Roma Oggi

Storie e Segreti Lawrence d'Arabia voleva cambiare i confini del mondo Dopo la presa di Aqaba, avvenuta nel luglio del 1917...
(continua)

Rubriche
Libri Rari
Elogio del dubbio
Storie e Segreti
La Frase
Miti e Civiltà
Utilità
Orari Treni
Orari Aerei
Mappe delle Città
Cucina Etnica
Meteo
Pagine gialle
Oroscopo
Grafologia
Oggi al Cinema
 

Distributore di preservativi nel liceo Keplero, ok dei prof, no del Vaticano
di Cecilia Gentile per La Repubblica

Il condom? Si compra a scuola. A inaugurare il nuovo corso sarà il liceo scientifico Keplero, che da venerdì ospiterà nei suoi bagni sei distributori di preservativi. È il primo istituto della capitale a mettere in pratica la mozione votata nel giugno scorso dalla Provincia di Roma, che si è impegnata a sostenere la diffusione dei profilattici nelle scuole superiori insieme a corsi antiaids. Acquisto discreto, veloce e anche a prezzo politico perché i condom verranno venduti a costi di fabbrica: 3 pezzi a 2 euro. Insieme ai preservativi saranno distribuiti anche gli assorbenti.

E subito il Vaticano, per bocca del cardinale Agostino Vallini, vicario del Papa per la diocesi di Roma, ribadisce la sua condanna all'iniziativa, esprimendo "viva preoccupazione per le banalizzazioni della sessualità". Lo stesso Vallini, in una nota diffusa all'indomani dell'approvazione della mozione, aveva detto che la distribuzione dei preservativi a scuola "non può trovare consenso nella comunità ecclesiale di Roma e nelle famiglie cristiane seriamente preoccupate dell'educazione dei loro figli". "Il liceo Keplero, il suo preside, il consiglio scolastico stanno dando prova di grande coraggio - dichiara invece il coordinatore del Gruppo Federato della Sinistra, Gianluca Peciola, che propose la mozione in Provincia - Il mio impegno è sostenere istituzionalmente tale intervento e fare in modo che altri istituti raccolgano questa preziosa iniziativa".
La distribuzione dei preservativi, frutto della collaborazione tra il liceo, l'associazione ScuolaZoo e la Lila, la Lega italiana lotta contro l'aids, che terrà corsi di informazione sessuale e di prevenzione al virus hiv, è stata preceduta da una discussione e da una votazione all'interno del consiglio d'istituto. "Abbiamo accolto l'invito della Provincia ad installare distributori di profilattici per prevenire malattie sessualmente trasmissibili - racconta Luigi Barbaro, docente del Keplero - Ne abbiamo parlato un mese fa in consiglio d'istituto e abbiamo approvato il progetto all'unanimità. Resistenze? No, nessuna".

"E' un passo avanti importante che la nostra scuola fa per prima - dice con orgoglio Alberto Belloni, rappresentante degli studenti - un modo per affrontare realmente i problemi dei giovani". E ScuolaZoo: "La scuola diventa fonte di tutela di noi studenti a 360 gradi. I distributori di sicurezza sono il mezzo più semplice per ovviare ai problemi legati al sentimento di vergogna e all'elevato costo dei prodotti anticoncezionali".

 
 
Elogio del Dubbio

Il rebus irrisolto dei cerchi nel grano


di Ruggero Marino
Archivio Notizie
Roma, QUINTO quarto, esposizione dell'artista Minya Mikic alla Galleria della Tartaruga
I nuovi giardini dell'Ara Pacis
Crollo Domus Aurea, Carandini: «Si teme anche per Villa Adriana»
Lazio, la Polverini vince sul filo di lana: «Li abbiamo polverizzati»
Addio a Van Wood, muore a 83 anni l'ultimo «pezzo» del trio Carosone
Distributore di preservativi nel liceo Keplero, ok dei prof, no del Vaticano
Torna alla luce sulla Prenestina la casa dei Tarquini
Guida sicura, corsi per 3.800 ragazzi
Regione Lazio, intervista doppia alle candidate Governatrici Emma Bonino e Renata Polverini
Parco di Monte Mario, quarto sgombero di clochard in dieci mesi
Siti Utili
Comune di Roma
  Vigili Urbani
Vigili del Fuoco
Provveditorato agli Studi di Roma
Copyright © AKME' S.r.l.